Categoria: shin ש

TRIBU’ שֵׁבֶט (Shèvet)

TRIBU’ שֵׁבֶט (Shèvet)! שֵׁבֶט acquista diversi significati: VERGA, BASTONE, RAMO infatti la radice ש ב ט traduce l’atto di BATTERE perché è una parola legata all’AUTORITA’. Pensiamo al pungolo del pastore. È un segno di sviluppo e collaborazione. Scritto con le stesse lettere di שֵׁבֶט troviamo il quinto mese dell’anno ebraico: שְׁבָט (Shevàt), legato al…

Di Hora Aboav 5 Gennaio 2021 Off

SHAMMÀSH שַׁמָּשֹׁ SERVITORE

SHAMMÀSH שַׁמָּשֹׁ SERVITORE! Il SOLE שֶׁמֶשׁ (Shèmesh) è il nostro grande שַׁמָּשׁ (Shammàsh) SERVITORE! È un palindromo ׁשָׁם ש (Sham Shin) Là la שׁ (là il fuoco אֵש)! E’ interessante percepire che dentro ci sia anche l’acqua ( מַיִם ), simbolizzata dalla מ (Mem)! La sua radice sono le stesse tre lettere ש מ ש…

Di Hora Aboav 21 Novembre 2020 Off

SABATO שַׁבָּת (Shabbàt)

SABATO שַׁבָּת  (Shabbàt)! La parola שַׁבָּת  significa CESSAZIONE ש ב ת (Shìn-Bet-Tav) ed esprime appieno la sua radice. שַׁבָּת הַמַּלְכָּה (Shabbat hammalcàh), l’appellativo di essere LA REGINA è uno degli appellativi più usati per onorare questo giorno che è sacro per ogni ebreo. Si lascia il tempo ordinario, politico e si entra in un tempo…

Di Hora Aboav 8 Novembre 2020 Off

SHOFAR שׁוֹפָר

SHOFAR שׁוֹפָר! Corno di ovino o caprino che verrà suonato domenica con solennità in tutti i templi e richiamerà a una maggiore presa di coscienza di sé. ש פ ר introduce il tema del MIGLIORARE, CORREGGERE, ABBELLIRE, PRODURRE MIGLIORIE. Ricordiamo il nome delle levatrici ebree in Egitto: שִׁפְרָ֔ה וְשֵׁ֥ם הַשֵּׁנִ֖ית פּוּעָֽה שֵׁם הָֽאַחַת֙ (shem haachàt…

Di Hora Aboav 18 Settembre 2020 Off

OLIO שֶׁמֶן (Shemèn)

OLIO שֶׁמֶן (Shemèn)! Questa parola mi ispira grande abbondanza come se fosse una manna: שֶׁ מַן (She man) Che (è) MANNA! La prima volta che appare questo vocabolo nella Toràh è per descrivere l’atto sacro di Giacobbe che versa OLIO שֶׁמֶן (Shemèn) sulla pietra אֶבֶן sulla quale si era coricato. Era stato un vero risveglio…

Di Hora Aboav 10 Luglio 2020 Off

MIMOSA שִׁטָּה בַּיְשָׁנִית (Shittàh bayshanit)

MIMOSA שִׁטָּה בַּיְשָׁנִית (Shittàh bayshanit)! Traduce M.E. Artom: letteralmente ACACIA TIMIDA. Umiltà, riverenza, rispetto entrano in campo nell’appartenere alla specie degli שִטִּים (Shittim Acace), usati per la costruzione del Santuario nel deserto. “וְעָשׂ֥וּ אֲר֖וֹן עֲצֵ֣י שִׁטִּ֑ים… “  (Ve’asù Aron ‘Atzè SHITTIM) שְׁמוֹת 25,10 ( Nomi-Esodo). E FARETE UN’ARCA DI LEGNI (di alberi) DI ACACIA! L’…

Di Hora Aboav 19 Aprile 2020 Off

SHALOM שָׁלוֹם (Shalom)

Questa parola così famosa viene usata come saluto ebraico. La sua radice ש ל ם   (Shin-Lamed-Mem) include il senso di COMPLETEZZA, ARMONIA, PERFEZIONE, PACE e SALUTE.  Se si elabora la sua radice si incontrano i cardini dell’ebraismo: l’UNITA’ e l’AMORE per lo STUDIO delle manifestazioni del NOME di Dio. Provo a spiegare i due significanti…

Di Hora Aboav 12 Febbraio 2020 Off

SHOA’H שׁוֹאָה CATASTROFE, ROVINA

SHOÀH שׁוֹאָה CATASTROFE, ROVINA, DISASTRO! Parola biblica che non appare nella Torà e acquista diverse denominazioni nell’ambito della DESOLAZIONE e DISTRUZIONE nonché DISGRAZIA. Questo termine viene usato ormai metaforicamente come קָשֶׁה (Kashèh) DURO e בִּלְתִּי נִסְבָּל (Bilttì nisbàl) INSOPPORTABILE. Una descrizione che ci ricorda amaramente la schiavitù d’Egitto perfezionata dalla modernità tecnica!! Il famoso verso…

Di Hora Aboav 26 Gennaio 2020 Off

RADICE שֹׁרֶש (SHORESH)

 In origine la scrittura ebraica era  solo CONSONANTICA. Le parole ebraiche potevano avere radici di due o tre lettere ma per lo più tre. L’ebraico moderno ne contempla  anche quattro.  I masoreti, sapienti scribi ebrei, che operarono con erudizione e competenza tra il 4° e l’11° secolo hanno vocalizzato il testo biblico. L’assenza di  vocali ha soppresso l’ESCLUSIVITA’ di…

Di Hora Aboav 7 Gennaio 2020 Off

POESIA שִׁיר (Shir)

Questa parola è più conosciuta come CANTO come se non ci fosse una vera differenziazione oltre il silenzio dell’espressione umana. שירDONO שַי(Shai) della ר. Il dono dell’intelletto! Il dono della forza umana a ricominciare oltre ogni sofferenza o inciampo. Il dono dell’energia mentale che sa manifestare ciò che alberga nel profondo. E’ proprio un dono שַי(Shai) quando ci si…

Di Hora Aboav 5 Gennaio 2020 Off