ESTATE קָיִץ (Kaytz)

ESTATE קָיִץ (Kaytz)

8 Agosto 2020 Off Di Hora Aboav

ESTATE קָיִץ (Kaytz)! La STAGIONE עוֹנָה (‘Onàh) delle vacanze ma non solo! La stagione della calura e della MIETITURA קָצִיר (Katzir). La sua radice ק ו ץ (Kutz) esprime il trascorrere dell’estate e della maturazione ma anche del senso dell’averne abbastanza. Forse per questo, scritto con le medesime lettere troviamo קוֹץ (Kotz) SPINA. Un significato interessante legato all’ ESTATE קָיִץ (Kaytz) lo insegna il cap.40 al verso 10 di Geremia che la lega alla raccolta della frutta insieme al vino e all’olio. Quando si parla di questo tempo ci si riferisce infatti alla maturazione dei fichi o ai giorni del sole. Il sinonimo aramaico di קָיִץ   è קַיִט (Kàyit) dal quale deriva la parola    קַיְטָא (kàyta) dal significato più moderno di luogo di villeggiatura estivo fino all’uso attuale per denominare in ebraico le colonie estive per i bambini קַיטָנָה (Kaytanàh). Un altro significato importante della radice ק ו ץ è SVEGLIARSI. Abbiamo già riflettuto sul risveglio di Giacobbe dopo il sogno della scala.  וַיִּיקַץ (Vayyikatz) E SI SVEGLIO’ (Bereshit 28,16). Un nuovo stato di consapevolezza accolse il terzo padre di Israele che riuscì a superare ogni velo illusorio e incontrò il divino in tutta la sua realtà veritiera. Una improvvisa maturazione come avviene in qualsiasi risveglio ed “illuminazione”. Non poteva mancare la ק, la lettera del sacro, caratteristica nel permettere la penetrazione del divino nelle sue creature e al suo disvelamento. La ו come sempre facilita questo movimento profondo, collegandola alla ץ che è feconda nella sublimazione e conquista della sapienza. La gematria di ESTATE קָיִץ (Kaytz) è 200. È in campo l’energia mentale della ר 200 che dà il via all’azione e al mettere in pratica la missione. Per questo è interessante associare questo valore numerico con l’espressione בְּצֵל הַחָכְמָה (Betzèl hachochmàh) ALL’OMBRA DELLA SAGGEZZA 200 e all’insegna della LEGGE della NATURA חוֹק הַטֵּבַע (Chok hattèva’). Ricordiamo che è la stessa gematria della LEGGE DI DIO חוֹק אֱלֹקִים 200 (Chok Elokìm 114+86 ק è al posto di ה quindi vale 5). Siamo nel tempo giusto!