LEGAME קֶשֶׁר (Kèsher)

LEGAME קֶשֶׁר (Kèsher)

8 Luglio 2022 Off Di Hora Aboav

LEGAME קֶשֶׁר (Kèsher)! Apre la parola la ק, lettera della comunione e dell’energia sacra dell’unione, accompagnata dal calore dellaש  che si rinnova ogni istante con la forza augurale dellaר . Una parola che ci pone all’istante una domanda: – È sincero? A volte abbiamo legami abitudinari con le persone con le quali condividiamo spazi affettivi importanti. Non dovremmo dare tutto per scontato. È facile cadere nella FALSITÀ שֶׁקֶר (Shèker) che (è) FREDDAשֶׁקַר  (Shekàr: she- che kar- freddo). Stesse lettere in ordine diverso!! La ש può essere anche “corruzione”! Curare i nostri LEGAMIקְשָׁרִים  (Kesharìm) in piena integrità di cuore diventa un imperativo. LEGAME קֶשֶׁר (Kèsher) si traduce anche NODO ed ha lo stesso valore numerico 600 di una parola che ha con essa un grande rapporto di contiguitàצִיצִית  (Tzitzìt nella scrittura piena) FIOCCO, FRANGIA 600. La sua radice nasceצ ו ץ  ma si è trasformata inצ י ץ  LEGARE (ק ש ר) IL FIOCCO, FRANGIA AGLI ANGOLI DEL TALLÌTטַלִּית  il MANTO di PREGHIERA. I maestri insegnano: צִיצִית (tzitzit) 600 + 8 fili e i 5 nodi = 613 come il numero delle MITZVÒT מִצְווֹת PRECETTI. É scritto: “… E LO GUARDERETE e ricorderete TUTTE le mitzvòt dell’Eterno e le eseguirete…” (Numeri 15,39 – Terza parte dello Shemà’) “E chi avrà questo merito, vedrà la Sua Presenza, la שְׁכִינָה  (Shechinàh)” – affermano i mistici.
É importante anche e soprattutto il nostro LEGAMEקֶשֶׁר  (Kèsher) interiore con noi stessi. Scoprire, riconoscere e GUARDARE i NODI קְשָׁרִים (Kesharìm) ci libera dalle nostre maschere e ci permette di realizzare la nostra vera natura divina unificante. Risolvere la FALSITÀ שֶׁקֶר (Shèker) è ridare legittimità e GIOIA שִֹמְחָה (Simchàh) alla nostra vita. Non dimentichiamo, però, di farlo in amore!
Perseguiamo la FELICITÀ אֹשֶׁר (Òsher).