MISERICORDIA רַחֲמִים (Rachamìm)

MISERICORDIA רַחֲמִים (Rachamìm)

11 Agosto 2021 Off Di Hora Aboav

MISERICORDIA רַחֲמִים (Rachamìm)!
רֶחֶם UTERO (Rèchem): spazio di carne e sangue nel liquido nutritivo che protegge e ama. Parola che viene a conquistare la pluralità per esprimere la MISERICORDIA pietosa di Dio רַחֲמִים (Rachamìm- Uteri). La misericordia di Dio è come quella di una MADRE. Lego questo concetto espresso in ebraico con אֵמְפָּתִיָה EMPATIA (madre אֵם e il pathos d’origine greca (emozione e passione)) e ne comprendo appieno il significante. 
Mettersi nei panni dell’altro e “nelle sue scarpe”, è metterci in contatto col nostro cuore e con quello dell’altro e in questa vera accoglienza torniamo ad essere una sola entità. Non è facile anche se dovrebbe essere istintivo come accade ai bambini quando piangono o ridono.
Anche le lettere di questa radice
ר ח ם (Resh-Chet-Mem) ce lo insegnano: per poter accedere a questo spazio elevato רָם (Ram – prima e ultima lettera della radice) dobbiamo voler superare la ח (Chet suono gutturale) “barriera”, interrata che potrebbe ostacolarci, immobilizzandoci nell’indecisione e nell’ indifferenza verso un’ attività spirituale-vitale. Oltre le sue limitazioni la ח (Chet) può elevarci alla TRASCENDENZA, alla GRAZIA DIVINA e alla VITA. La forza della ר inaugurale aiuta la ח a superare gli ostacoli che impediscono il flusso naturale del qui ed ora. Il sostegno della ם finale, potenza rigeneratrice dell’acqua permetterà di realizzare nuovi progetti esistenziali. Se infatti leggo רֶחֶם UTERO (Rèchem) al contrario trovo la parola DOMANI מָחָר (Machar). Con un gioco di lettere è possibile prendere contatto con la MATERIA חֹמֶר (Chomer) e desiderare di trascenderla per sentirci tutt’uno con l’universo. Forse è per questo che Abramo ha lasciato l’ASINO (Chamor) חֲמֹר alle falde del monte Morià prima della legatura di Isacco! 
Anche
חֶרֶם (Chèrem) BOICOTTAGGIO si manifesta con le stesse lettere e invita a superare i nostri moti distruttivi che ricordano il tema di questa radice ח ר ם . Il valore di queste parole מָחָר רֶחֶם חֹמֶר חֲמֹר חֶרֶם ovviamente è lo stesso: 248. 
Misericordia viene anche tradotta con
חֶסֶד (Chesed) ח ס ד  (Chet -Sàmech-Dàlet).

Abramo per tradizione è connesso a חֶסֶד (chèsed): la misericordia divina, legata alla bontà. Il nome Abramo אַבְרָהָם (Avrahàm) ha anch’esso un valore numerico di 248 come l’espressione רוֹחָב לֵב (Rochàv lev) AMPIEZZA DI CUORE, GENEROSITA’. Egli è il padre di una moltitudine popoli e se ne prende tutta la responsabilità. Il חָסִיד (chasìd) è il PIO e i חֲסִידִים (chasidìm) sono i PII che abbiamo anche conosciuto nell’espressione esteriore dei cernecchi, i riccioli che i chasidim fanno crescere ai lati del volto.  חֲסִידָה (Chasidàh) è la PIA (al femminile) ma anche CICOGNA. È singolare risalire alla גִימַטְרִיָּה (Ghìmatriyàh) di חֶסֶד che esprime la stessa energia semantica dell’espressione אֲדָמָה טוֹבָה (Adamàh Tovàh) BUONA TERRA. חֶסֶד (Chesed) è proprio come una buona terra, una terra pia e generosa al servizio dell’uomo!

Si narra che il mondo sia sostenuto in ogni epoca da 36 GIUSTI צַדִּיקִים (Tzaddikìm) che operano nell’ombra ma anche da tutte quelle persone che posseggono un senso vero di GIUSTIZIA צֶדֶק (Tzèdek) צ ד ק  (Tzàdi-Dàlet-Kof).
La parola
צְדָקָה (Tzedakàh) mette in luce la nostra parte profonda di giustizia che viene accompagnata dalla ה (He’) in fine parola.
Essa non si traduce solo con “carità” ma anche con “opera buona” ed è sinonimo di
גְמִילוּת חֶסֶד (Ghemilùt chèsed) ; può significare anche GENEROSITÀ, VERITÀ, SALVEZZA, VITTORIA E BUONA RIUSCITA.
L. Kushner conosce bene il significato di
צְדָקָה :

” …Ma dato che materia e spirito appartengono allo stesso ordine cosmico, dato che il sacro si trova nella realtà fisica allora anche il denaro può santificare. “

 Alcuni autori traducono חֶסֶד anche GRAZIA.

חֶמְלָה (Chemlàh) è un altro sinonimo di רַחֲמִים (Rachamìm) MISERICORDIA.

Il nostro cuore è pronto?